MSN Home  |  My MSN  |  Hotmail
Sign in to Windows Live ID Web Search:   
go to MSNGroups 
Free Forum Hosting
 
Important Announcement Important Announcement
The MSN Groups service will close in February 2009. You can move your group to Multiply, MSN’s partner for online groups. Learn More
magnolia-bbmagnolia-bb@groups.msn.com 
  
What's New
  
  COMMIATO  
  La nostra insegna by dulcamara  
  LA NOSTRA INSEGNA (by Tony, alias Cagliostro)  
  LA NOSTRA AUTO DI RAPPRESENTANZA  
  REGOLE E TEMI DELLA COM  
  IL NOSTRO MANIFESTO  
  RUBRICHE-ARGOMENTI  
  BACHECHE Multiple -x tutti i Messaggi  
  BALLI E FESTE DANZANTI  
  BALLI E DANZE  
  BENVENUTI WELCOME  
  ATMOSFERE by Sea  
  Ciao (dico a te)  
  COS'E' MAGNOLIA  
  DOVE SIAMO  
  COSA ACCADE IN CITTA' E DINTORNI  
  News eventi cult  
  INCONTRI  
  Incontri-Raduni  
  LA CACCIA DELLE SIGNORIE-Iniziativa speciale  
  GLI AMICI LONTANI  
  SonoPassatiDaQui  
  ARTE CULINARIA -BOTANICA-RICETTE  
  RicetteCuriosità  
  Pictures  
  IL SALOTTINO GIALLO  
  ............  
  IRREALE REALE SURREALE  
  DiceDisegnaL'Ing  
  PcWeb e dintorni  
  La tua pagina Web  
  PENSIERI D'AUTORE  
  SuggestioniCitaz  
  RIDIAMO INSIEME  
  Massì! ridiamo  
  ATTUALITA' 1  
  Curiosità  
  Collegamenti  
  LINK DEI NS AMICI + GEMELLAGGI  
  LA NONNA FACEVA COSI'  
  Rimedi spiccioli  
  TRAME DELLA MEMORIA  
  RestiRecuperi  
  IL "NOSTRO" ITALIANO  
  Errori e dubbi  
  I PENSIERI DEGLI AMICI (poesie ed altro)  
  Poesie nostre  
  GIOCHIAMO CON LE PAROLE Indovinelli ecc  
  Indovinelli ecc  
  STAMPA QUOTIDIANA E NON SOLO  
  Notiziando  
  MTEOSAT E METEO IN ROMAGNA  
  CHE TEMPO FA IN ROMAGNA  
  Link ARPA EMR PREVISIONI  
  LA Ns.PROVINCIA  
  Programma delle Giornate Pio Manzù  
  ULTIMOMETRO' RACCONTI E STORIE/Selezione  
  Storie by Ultimo  
  FEMMINILE  
  ladonnanelmondo  
  Digi Clik Album  
  ARTICOLI -Cronaca e racconti  
  Gli Scritti di VAGABONDO  
  Vagabondo scrive  
  COMinProgress  
  LavagnaDellaCom  
  LA CUCINA DEI PENSIERI-Menù à la carte di "LVdO"  
  LVdO MAGAZINE  
  FINESTRA SUL MONDORischiDiViaggio  
  RischiDiViaggio  
  PAGINAdellaScienza  
  AngoloScienza  
  SCIENZA IN PILLOLE  
  Ns.interventi  
  COME FESTEGGI IL NATALE?  
  LeFesteNatalizie  
  SCRITTI x VILLA VIVA  
  scritti da noi  
  PAGINA DI DOMENICO NASO  
  poesie haiku  
  Mi domando  
  IL NOSTRO ZODIACO  
  I numeri dello zodiaco  
  geometria e Zodiaco  
  Una costellazione di troppo?  
  il cammino del sole  
  Sole Luna Terra Vento  
  DALL'ASTROMANTICA ALL'ASTROLOGIA  
  c.p. atmosfere  
  
  
  Tools  
 
Notiziando : Dopo lo sciopero multati avvocati e farmacisti
Choose another message board
 
     
Reply
(2 recommendations so far) Message 1 of 2 in Discussion 
From: MSN Nickname°_Minerva_°  (Original Message)Sent: 9/23/2006 9:45 AM
Propongo la lettura dell'articolo* che segue,
non facile nè divertente, ma utile ad una
riflessione che riguarda tutti noi, non solo
e non tanto le categorie coinvolte nel
provvedimento punitivo - Vs. Minerva

Dopo lo sciopero multati avvocati e farmacisti
di Maria Carla De Cesari e Giovanni Negri
 
Le delibere della Commissione di garanzia
Avvocati e farmacisti hanno violato la legge sugli scioperi.
 
L’astensione, senza rispettare il periodo di preavviso, non risulta giustificata. Poiché lo sciopero di avvocati e farmacisti (per fortuna) non costituiva una mobilitazione contro un attentato ai «valori fondanti del nostro sistema di governo democratico e di libertà individuali e collettive». Situazione da non confondere con i dubbi di costituzionalità di una norma, che possono essere fatti valere secondo gli ordinari rimedi. Inoltre, per quanto riguarda i legali, non c’?una giustificazione che motivi uno sciopero oltre il limite di sette giorni per la prima tornata di proteste. Per questo, la Commissione di garanzia ha sanzionato le sigle sindacali delle professioni che, a luglio, hanno indetto le astensioni per protestare contro la liberalizzazione voluta dal Governo e portata avanti con caparbietà dal ministro dello Sviluppo economico, Pier Luigi Bersani.
Ieri, la Commissione ha condannato, con due delibere approvate all’unanimità, l’Organismo unitario dell’avvocatura (Oua) a una sanzione amministrativa di 25mila euro, dimezzata per Federfarma (che riunisce i farmacisti privati), colpevole solo del mancato preavviso per lo sciopero del 26 luglio. Nei confronti di Federfarma è ancora aperto il procedimento per la seconda giornata di astensione (il 28 luglio).
Le sigle dei professionisti hanno invocato la deroga circa i tempi di proclamazione dello sciopero perché la protesta sarebbe stata diretta a «tutelare i diritti della persona e gli interessi fondamentali della collettività», come si ricostruisce nella delibera. In particolare la Commissione, secondo l’Oua, avrebbe dovuto attenersi a un principio di prudenza ed escludere l’astensione degli avvocati dalle regole su preavviso e durata, in quanto i legali svolgono «funzioni naturali attinenti a un fondamentale diritto della persona come il diritto di difesa».
Ma la deroga, secondo la Commissione, va applicata in casi tassativi e cioè: «astensione dal lavoro in difesa dell’ordine costituzionale o di protesta per gravi eventi lesivi dell’incolumità e della sicurezza dei lavoratori». Condizioni che nei regolamenti si articolano nelle astensioni «in difesa dell’ordine costituzionale ovvero per grave attentato ai diritti fondamentali dei cittadini e alle garanzie del giusto processo». Sempre che il pericolo riguardi il sovvertimento del quadro costituzionale. La sanzione inflitta dalla Commissione di garanzia è arrivata ad agitare ancora di più le acque del Congresso nazionale forense che alle misure prese dal decreto Bersani ha dedicato ampia parte dei lavori. Maurizio de Tilla, presidente della Cassa forense, ha definito «un atto di intimidazione» il provvedimento della Commissione.
«Speravamo ?ha commentato Michelina Grillo, presidente dell’Organismo unitario ?che la commissione potesse tenere presente la situazione particolare che sta vivendo l’avvocatura. Una pausa di riflessione sarebbe stata opportuna. Di certo le condizioni che hanno provocato l’intervento della Commissione non si propongono più per le altre astensioni dalle udienze che abbiamo proclamato. Da ultimo quella ancora in corso».
I delegati hanno accolto la notizia con un misto tra incredulità e ironia. E hanno subito organizzato una colletta. All’autotassazione ha partecipato anche il presidente del Consiglio nazionale forense Guido Alpa che ha sottolineato come le astensioni decise nel corso degli ultimi mesi siano state proclamate a tutela dei diritti dei cittadini. Su questo principio farà leva l’avvocatura. Perché la sanzione sarà appellata alla magistratura ordinaria. E, in quella sede, davanti ai giudici del lavoro, l’Oua solleverà la questione di legittimità costituzionale.
Scarse le reazioni da parte di Federfarma. Che attraverso il segretario Franco Caprino, ha solo fatto sapere che valuterà con i legali l’opportunità di un ricorso

*Fonte: Il Sole 24 Ore online 23 settembre 2006


First  Previous  2 of 2  Next  Last 
Reply
 Message 2 of 2 in Discussion 
From: MSN NicknamebbmagnoliaSent: 10/2/2006 12:09 PM
...e multati anche i taxisti...